Vai al contenuto
Home » diastasi dei muscoli retti dell'addome

diastasi dei muscoli retti dell’addome

La diastasi dei muscoli retti dell’addome, o diastasi dei retti, e’ una patologia che colpisce circa un terzo delle donne dopo il parto. In essa, i muscoli retti dell’addome si separano perche’ la linea alba, uno spesso, stretto e denso cordone fibroso che li congiunge al centro della parete anterolaterale dell’addome, si sfibra e si assottiglia diventando ampia e molto sottile. Si parla di diastasi dei muscoli retti dell’addome quando la distanza tra i muscoli retti supera i 2,5 cm. La diastasi dei retti tende a progredire ed aggravarsi col tempo: i muscoli si separano sempre di piu’, e non riescono piu’ a contrarsi in maniera corretta. Cio’ ha delle profonde ripercussioni su tutte le strutture muscolari che delimitano la cavita’ addominale: tra di esse, in particolare vengono compromessi i muscoli obliquo interno e trasverso dell’addome, i muscoli paravertebrali ed i muscoli del pavimento pelvico. I sintomi della diastasi dei muscoli retti dell’addome comprendono lombalgia intrattabile e ingravescente, meteorismo, disturbi digestivi, incontinenza urinaria e, in una percentuale fortunatamente piccola di pazienti, incontinenza fecale. Molto frequentemente colpite da questa condizione sono le donne che praticano regolarmente un’attivita’ sportiva e le pazienti sovrappeso ed obese.

it_ITItaliano
Powered by TranslatePress